02/12/2016

Tutti i commenti

Il mio consiglio per modificare la Costituzione è: Assicurati che siano modifiche condivise, consulta gli altri parlamentari, se la maggior parte di loro è d'accordo procedi, se no, desisti! ;-)
6) "Il voto è anche su di lui e il governo: se perde deve fare come Cameron dopo la Brexit"."

Su questo posso essere d'accordo, perché è un'azione importante (con costi e tempo) ma però aggiungo che non è stato solo Renzi a personalizzare questo voto.
5) "È stato “messo lì” (Marchionne dixit) col mandato di fare le riforme, senza essere eletto da nessuno.

No, non è corretto parlare di elezione del capo di governo: se volete difendere la Costituzione dovete almeno leggerla.
4) "e l’abnorme premio di maggioranza" ?

Ma è giusto o no permettere ad un governo regolarmente eletto di governare? Quale dovrebbe essere secondo voi la differenza numerica tra il governo e l'opposizione?
3) "i senatori non verranno più scelti da noi" ?

Ma pensavate davvero di scegliere qualcosa con i nominati dei partiti o con le votazioni sul blog di Grillo? A proposito del blog di Grillo: quante persone votano? chi controlla il voto? è giusto poi "telecomandare" un politico eletto dal popolo (e non dal blog di Grillo) ?
2) "o abolire direttamente il Senato" ?

Addio al bicameralismo perfetto no e invece eliminare il Senato sì?
1) "Quando si è voluta la Legge Fornero sono bastati 20 giorni, per il Lodo Alfano meno di un mese."

Le due leggi citate sono casi straordinari, votate in condizioni straordinarie. Un governo di coalizione nazionale o il voto di fiducia non sono qualcosa di normale o ordinario! Non siete voi che vi lamentate delle leggi approvate con il voto di fiducia? E adesso lo considerate un modello da perseguire?
Uno degli appuntamenti economici più importanti senza dubbio è quello relativo all'inflazione nella Eurozona, che è prevista in crescita. Questo report si intreccia con altri che sono in arrivo riguardanti l'economia britannica tra giovedì e venerdì (riguardo il settore immobiliare e delle costruzioni britannico) per capire la possibile evoluzione del Eur-Gbp.

Oggi infatti la sterlina è tornata a spingere forte nei forex market, avvicinandosi nuovamente ai valori minimi che aveva raggiunto già giovedì scorso, a quota 0,845. La valuta britannica beneficia di alcuni dati macro positivi riguardanti la massa monetaria e i prestiti.

Ad esempio l'aggregato M4 a ottobre è salito del 1,1%, molto meglio delle previsioni degli analisti che erano dello 0,2%. Inoltre i crediti al consumo destagionalizzati sono cresciuti di 1,6 miliardi, anche in questo caso più di quanto erano le attese. I prestiti totali hanno invece raggiunto 4,9 miliardi, oltre il consensus.

Questi dati hanno spinto il cross Eur-Gbp verso il basso. Secondo i dati Plus500, il cross quota 0,8524 nel tardo pomeriggio (vedi qui per [Plus500 opinioni]).

In linea di massima la moneta britannica viene da un periodo molto positivo, visto che è stata l'unica a tenere il passo del dollaro, da quando Trump ha vinto le elezioni americane.
I prossimi dati in arrivo serviranno a capire se per quanto riguarda la coppia euro-sterlina, siamo effettivamente in presenza di un rilancio del trend ribassista oppure no.

Top 24 ore

Trend del giorno in Italia sul Web