BlogNews

16/01/2022


Tutti i commenti

L'inizio del 2022 non è certamente entusiasmante per l'intero settore delle criptovalute. Diversamente a quello che molti analisti pensavano, il settore degli asset digitali - che già aveva vissuto una fine 2021 burrascosa - non solo non è riuscito a rimbalzare ma addirittura continua ad avvertire una forte pressione da parte dei venditori.

L'esempio più eclatante è Bitcoin. La criptovaluta più famosa del mondo non riesce a risalire la china e invertire un trend ribassista, che ormai sta vivendo da molto tempo, come ben conosce chi sa [come operare sul mercato otc].

Nei giorni scorsi la valuta digitale più famosa al mondo e finanche scesa sotto i 40.000.
A penalizzare la marcia di Bitcoin, sul quale non esistono [opzioni vanilla broker con cui negoziare] sono soprattutto due fattori.

Da un lato c'è l'approccio molto più aggressivo della Federal Reserve ormai lanciata verso l'aumento dei tassi di interesse. Questo finisce per penalizzare gli asset ritenuti più rischiosi, come le criptovalute.

Dall'altra parte c'è il problema dei disordini in Kazakistan, un paese molto attivo nella produzione di Bitcoin. Il blocco imposto dalle autorità a internet finisce per penalizzare l'attività dei miners.
La fiducia degli investitori verso il gruppo di Cupertino continua a crescere ininterrottamente. Tutto merito della continua capacità innovativa che sa dimostrare.
Nonostante la crisi dei semiconduttori imperversi sul mercato, infatti, la domanda è altissima sia per prodotti che per servizi.

Proprio questo gli ha consentito di iniziare l'anno 2022 sotto i migliori auspici, fissando a Wall Street un nuovo record di prezzo e sfondando quota 3.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, dopo aver stampato una [candela hammer trading analisi tecnica].

Apple ha beneficiato dell'onda lunga della pandemia, che ha soffiato un vento forte nelle vele di tutti i colossi tecnologici.
Dall'inizio del 2021 Cupertino ha guadagnato il 38%, con i suoi titoli che sono più che triplicati dai minimi toccati nel marzo del 2020. Inoltre compare un [gapping play High low].

La corsa di Apple dura ormai dalla metà del 2018, quando superò per la prima volta i 1.000 miliardi, spinta anche dal grande successo di iPhone X. Due anni dopo ha fatto cadere il muro dei 2.000. In pochi mesi è toccato al muro dei 3.000 miliardi.
Apple si mette così alle spalle anche Microsoft e Google.

Gli analisti prevedono che la domanda di iPhone rimarrà forte nel 2022, poiché Apple guida il mercato cinese degli smartphone e sempre più consumatori si abbonano ai suoi servizi.
La situazione di Evergrande continua ad essere pesantissima. Il colosso immobiliare cinese è ormai da mesi al centro dell’attenzione internazionale per il suo fortissimo indebitamento, che supera i 300 miliardi.
L'eventuale default potrebbe innescare un effetto ssitemico pesante sull'intera economia cinese.
Dopo il downgrade di Ficht, adesso anche S&P Global Ratings ha effettuato un declassamento a “default selettivo”, una situazione che evidenzia l'incapacità di pagato una o più obbligazioni (ma non tutte).

A prescindere dal tipo di investimenti che fate, è bene sapere [quanto vale un lotto forex].

A lungo considerato da molti investitori come troppo grande per fallire, Evergrande è diventata la più grande vittima della campagna del presidente cinese Xi Jinping per domare i conglomerati sovraindebitati e il mercato immobiliare surriscaldato. Da allora la preoccupazione si è diffusa a società con rating più elevato, come Shimao Group Holdings Ltd.

All'inizio di questo mese, il governatore della banca centrale cinese ha affermato che la situazione di Evergrande doveva essere affrontata dal mercato, segnalando che Pechino non avrebbe salvato lo sviluppatore più indebitato del mondo poiché lotta con oltre 300 miliardi di dollari di passività. Evergrande ha affermato che prevede di 'coinvolgersi attivamente' con i creditori offshore su un piano di ristrutturazione. La società intende includere tutte le sue obbligazioni pubbliche offshore e obbligazioni di debito privato, hanno affermato separatamente le persone che hanno familiarità con la questione.

Gli analisti dei [broker opzioni binarie non Esma] avvertono sulla necessità di muoversi con molta cautela sul mercato azionario cinese.
Hanno cambiato il nome ad uno stadio, fatto divise con il suo volto, statue e prima ancora hanno ritirato la maglia numero 10 (togliendo la possibilità ai bambini di sognare di indossare quella maglia). Quindi - in queste condizioni - mi sembra difficile poter fare una critica obiettiva sull'uomo. Maradona è stato il più grande calciatore (forse, perché credo non sia giusto fare un confronto con atleti di epoche diverse, non solo per calciatori con ruoli diversi), però non è stato un bell'esempio come uomo… e credo che non ammettere questo significa mentire e fare un torto ad altri atleti che, invece, hanno fatto la differenza anche per la loro correttezza (uno su tutti è stato Scirea).
Ah, dimenticavo! La Scienza non è democratica. Esistono gli scienziati per parlare di Scienza. Persone che hanno studiato la materia di cui parlano, che sono in grado di comprenderla senza dovere "googlare". La Scienza non può diventare come il calcio, dove ognuno si crede allenatore. Forse questo atteggiamento è sbagliato anche per il calcio, ma in fondo è un gioco... o dovrebbe esserlo? ("Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio." - Winston Churchill)
"Libertà" e "Privacy" due concetti usati a sproposito dai No Vax e/o No Green pass.

La libertà non può essere considerata in modo assoluto, altrimenti ognuno potrebbe fare quello che vuole (è possibile guidare senza patente?), non esisterebbe alcuna legge. Una persona, in questo caso, non può sottrarsi alla vaccinazione perché stiamo parlando della salute della collettività e non del singolo individuo. Questa società (italiana) che non conosce la parola libertà quando si parla di matrimonio, aborto, religione, eutanasia, ecc. si trova fortemente interessata a parlane solo adesso con la vaccinazione anti Covid-19 ? Dimostrando così di non sapere proprio cosa sia la libertà.

Con il Green pass, invece, hanno parlato della violazione del diritto al lavoro e alla privacy. Una società (italiana) con un elevato numero di disoccupati e di morti sul lavoro scopre solo adesso che "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro" ?

Quanto alla privacy, vorrei ricordare a chi si pone il problema su questo semplice documento che è il Green pass di stare un po' più attendo quando usa Facebook, Google, lo smartphone, ecc. ecc.
Si è scatenata una forte ondata di pessimismo su tutte le principali piazze azionare europee, a causa della minacciosa avanzata di una nuova variante Covid, che si somma al ritorno di generalizzate restrizioni in Europa per contenere la recente impennata di contagi.
Inoltre Usa, Gran Bretagna, Australia e Giappone stanno di nuovo valutando la chiusura dei confini.

Anche le Borse asiatiche hanno chiuso in calo, con i timori degli investitori per l'impatto sull'economia della nuova variante individuata in Africa (che non ha ancora un nome) che è stata già individuata anche a Hong Kong.
Tutti i mercati azionari vanno a picco (Milano, Parigi, Francoforte, Madrid, Londra e Milano sono tutti in rosso).
I ribassi si avvertono specialmente per i settori più colpiti dal rischio di nuove restrizioni, quello turistico e quello legato ai trasporti. Chi adotta [strategie opzioni binarie 1 minuto] sta vivendo una giornata da incubo.

Ma gli effetti di questa ondata di panico si sentono anche sulle materie prime. A cominciare dal prezzo del petrolio che va in decisa flessione e scende sui livelli dello scorso luglio, azzerando così il rally dell'autunno.
Ma va in discesa anche il prezzo del gas, che sta costringendo gli investitori a [calcolare supporti e resistenze] da capo. L'unico che scatta è l'oro, bene rifugio per eccellenza, che si attesta oltre quota 1.800 dollari l'oncia.

Nel focus degli investitori ci sono anche l'andamento dell'inflazione e le prossime mosse delle banche centrali.

Top 24 ore

Trend del giorno in Italia sul Web