BlogNews

06/03/2021



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da Maximo il 03/02/2021

Da tempo ormai si parla della possibilità che la Bank of England adotti i tassi negativi, in modo da dare un forte sostegno all'economia colpita dalla crisi Covid. Ma non dovrebbe essere concreta questa possibilità, almeno per adesso. Bisognerà vedere però le proiezioni economiche, compresi i dati sulla crescita e l'inflazione, che saranno la bussola per orientare eventuali mosse future da parte della BoE.

Il tutto alla luce dell'accordo sulla Brexit, ma dell'impatto del terzo lockdown che è stato prolungato fino a marzo. Nel frattempo la sterlina britannica rimane forte, passando di mano a verso 1,37 dollari, ossia non molto lontano dal massimo triennale di $ 1,3759 che è stato raggiunto soltanto qualche giorno fa. Occhio inoltre all'[incrocio medie mobili].

A spingere la valuta britannica è la notizia che la campagna di vaccinazione sta facendo dei progressi. Adesso quasi 9 milioni di persone nel Regno Unito hanno ricevuto la loro prima dose. Inoltre, l'ottimismo sull'iniezione di stimoli aggiuntivi negli Stati Uniti ha aumentato l'appetito per le attività di rischio.

Chi non è interessato al trading sulla sterlina, può considerare gli [Etf paesi emergenti cfd], che in questo periodo stanno catturando l'attenzione di molto operatori di mercato. Offrono infatti prospettive interessanti.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore