BlogNews

24/10/2017



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da HelyRicci il 11/05/2017

La Cina ha dato un altro bello spavento ai mercati. Da ormai molto tempo si sente periodicamente che l'economia del paese del Dragone potrebbe entrare in una fase critica (dalla seconda metà del 2015 si sente) ma ancora una volta s'è trattato di un falso allarme.

Molto meno "falso" invece è il decremento di valore dello Yuan, che ha perso un bel po' del suo valore nelle ultime settimane (si vedano in proposito i dati della piattaforma del [IronFX forex broker]). C'entra molto il processo di inserimento della valuta nel paniere delle divise speciali del FMI, questo va precisato. Però il dato di fatto resta: lo Yuan vale meno di prima.

E vale meno di prima anche la sterlina, questa volta per tutt'altre ragioni. Qui c'entra la Brexit, che ha dato un duro colpo ai mercati e alla valuta britannica. Quali potranno essere gli scenari futuri non si può ancora immaginare, ma si sa che una eventuale hard Brexit si ripercuoterà ulteriormente sul valore della valuta britannica.

Da una parte lo yuan cinese, dall'altra la sterlina inglese. Avere le valute di due dei paesi economicamente più importanti al mondo che vanno giù, di sicuro si farà sentire parecchio nel prossimo futuro.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore