BlogNews

04/07/2022



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da Maximo il 17/12/2021

La situazione di Evergrande continua ad essere pesantissima. Il colosso immobiliare cinese è ormai da mesi al centro dell’attenzione internazionale per il suo fortissimo indebitamento, che supera i 300 miliardi.
L'eventuale default potrebbe innescare un effetto ssitemico pesante sull'intera economia cinese.
Dopo il downgrade di Ficht, adesso anche S&P Global Ratings ha effettuato un declassamento a “default selettivo”, una situazione che evidenzia l'incapacità di pagato una o più obbligazioni (ma non tutte).

A prescindere dal tipo di investimenti che fate, è bene sapere [quanto vale un lotto forex].

A lungo considerato da molti investitori come troppo grande per fallire, Evergrande è diventata la più grande vittima della campagna del presidente cinese Xi Jinping per domare i conglomerati sovraindebitati e il mercato immobiliare surriscaldato. Da allora la preoccupazione si è diffusa a società con rating più elevato, come Shimao Group Holdings Ltd.

All'inizio di questo mese, il governatore della banca centrale cinese ha affermato che la situazione di Evergrande doveva essere affrontata dal mercato, segnalando che Pechino non avrebbe salvato lo sviluppatore più indebitato del mondo poiché lotta con oltre 300 miliardi di dollari di passività. Evergrande ha affermato che prevede di 'coinvolgersi attivamente' con i creditori offshore su un piano di ristrutturazione. La società intende includere tutte le sue obbligazioni pubbliche offshore e obbligazioni di debito privato, hanno affermato separatamente le persone che hanno familiarità con la questione.

Gli analisti dei [broker opzioni binarie non Esma] avvertono sulla necessità di muoversi con molta cautela sul mercato azionario cinese.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore