BlogNews

28/05/2017



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da HelyRicci 13 giorni fa

Il mercato del petrolio si intreccia anche con quello delle valute, data la correlazione esistente in special modo con il dollaro. Il prezzo del greggio infatti viene espresso proprio con la valuta americana. Subito dopo le elezioni di Trump, l'impennata avuta dal biglietto verde ha contribuito a tenere su il mercato petrolifero, prima che si cominciassero a vedere gli effetti dell'accordo OPEC.

L'effetto traino però in seguito è scemato. Il dollaro in questo primo periodo del 2017 ha vissuto fasi alterne. Molti pensavano che si sarebbe raggiunta la parità contro l'euro (si vedano le [previsioni euro dollaro 2017]) cosa che invece non è affatto avvenuta. Anzi la moneta della UE di recente ha messo il turbo giungendo fin oltre quota 1,10.

Discorso analogo si faceva anche per il rapporto tra l'euro e la sterlina. Anche lì c'era chi vedeva all'orizzonte la parità del cambio ([cambio euro sterlina previsioni 2017]) ed anche in questo caso le aspettative di molti analisti sono rimaste disattese.

L'euro infatti ha beneficiato di una maggiore serenità dal punto di vista politico, dopo che le elezioni in Olanda e Francia hanno scongiurato il pericolo di una avanzata forte dei populismi anti-europeisti.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore