BlogNews

05/12/2020



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da Maximo 22 giorni fa

I segnali di ripresa che arrivano dai dati macro riguardanti la Eurozona, non bastano però per ritenersi soddisfatti. Lo sanno bene anche gli investitori, che non stanno spingendo più di tanto e anzi rimangono guardinghi sull'euro.
Discorso analogo vale per le Borse, che dopo un inizio di settimana super, hanno poi rallentato il passo. Basta leggere le notizie sul FTSE Mib, oppure le [news sul DAX 30].

Il fatto è che il numero di contagi continua a crescere. La Germania ha pubblicato 23.542 nuovi casi venerdì, il numero più alto dal inizio della pandemia; la Francia ha superato la Russia diventando il quarto paese più colpito al mondo. Anche l'Italia sta aumentando il numero di regioni "zona rossa".

E questo significherà un impatto forte sui risultati dell'attuale trimestre. Il cambio euro-dollaro è ancora poco sopra quota 1,18 venerdì, dopo che a inizio settimana aveva raggiunto il massimo di oltre due mesi a 1,19.
A tal proposito suggeriamo di avvalersi di osservare il grafico con il [metodo Fibonacci trading analisi tecnica].

Sul fronte della politica monetaria, la presidente della BCE Christine Lagarde ha accennato a ulteriori stimoli già a dicembre e ha messo in guardia sull'aumento dei rischi al ribasso per l'economia del blocco, affermando che l'impatto della pandemia continuerà probabilmente a pesare sull'attività economica anche nel 2021.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore