BlogNews

18/04/2019



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da Maximo il 31/01/2019

Il dato reso noto dall'istituto nazionale di statistica non ha colto di sorpresa nessuno, visto che era atteso un calo. Però rimane il fatto che sia allarmante. Va detto però che l'Italia non è certo l'unico paese che nell'ultimo periodo ha vissuto un rallentamento della crescita. Pensiamo ad esempio alla Germania, che ha sfiorato anch'essa la recessione tecnica per un pelo.

In generale è il quadro economico globale che è in rallentamento. Del resto anche la stessa FED americana ne ha dovuto prendere atto, frenando il proprio slancio nella normalizzazione dei tassi. Basta aprire una qualsiasi [piattaforma forex migliore italiana sicura] per vedere gli ultimi dati macro usciti dagli USA e non solo, per rendersi conto che il quadro globale è più fosco di qualche tempo fa.

A proposito di Federal Reserve, ieri l'istituto americano ha confermato i tassi dentro al range 2,25-2,50%, ma è stato il suo tono molto dovish a incidere sui mercati. Sui [migliori siti Forex gratis] si sono scatenate le vendite sul dollaro, tanto che la coppia Eur-Usd è volata oltre 1,150.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore