BlogNews

02/10/2022



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da Maximo 19 giorni fa

I prezzi dell'oro continuano la lenta risalita, e si affacciano nei pressi della resistenza a 1.730 l'oncia, sulla scia del calo del dollaro americano.

Il biglietto verde ha perso vigore dopo che la BCE ha aumentato i tassi di interesse di 75 punti base, mentre qualche segnale in arrivo dall'economia a stelle e strisce fa pensare che non è così sicuro che la FED farà altrettanto. Peraltro gli investitori hanno già prezzato questo aumento, per cui le possibilità che non avvenga si stanno ripercuotendo sul biglietto verde.
Il cambio Euro-dollaro infatti è risalito oltre 1,01, arrivando sui massimi di tre settimane (a proposito, conviene sempre usare [Spread bassi broker forex]).

Tornando al prezzo dell'oro, la tenuta del livello 1730 potrebbe favorire una risalita ulteriori, tra le aspettative che l'inflazione statunitense rallenti ancora ad agosto, offrendo un sollievo momentaneo alla Fed. viceversa, se il test della resistenza dovesse fallire, si potrebbe avere un ritorno verso il basso fino a 1.700 dollari prima e poi in direzione dei minimi di periodo intorno ai 1.680 dollari.

In base ai dati di [Quotex broker opzioni binarie], L'oro è ora in calo di quasi il 20% rispetto al massimo di quest'anno e viene scambiato meno del 3% rispetto ai minimi di due anni, avendo perso il suo fascino come copertura contro l'inflazione e le incertezze economiche a causa dell'aumento dei tassi di interesse e di un dollaro forte.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore