BlogNews

18/12/2017


Una lista "scomoda" fa infuriare la Svizzera con gli USA

Il protezionismo americano crea irritazione negli Svizzeri, più precisamente nei commercianti del paese elvetico. Gli USA avrebbero infatti inserito il paese europeo in una lista di paesi sotto sorveglianza a causa del loro avanzo commerciale con gli States, cosa sgradita alla nuova amministrazione Trump. La reazione è stata immediata, visto che i rappresentanti dell’economia elvetica hanno chiest [...]


Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da HelyRicci il 07/08/2017

I rapporti commerciali tra Svizzera e USA sono saldissimi, non per niente gli americani sono il secondo partner degli elvetici. Certo è però che queste situazioni sono sempre scomode da gestire. Peraltro siamo in una fase in cui la Banca Nazionale Svizzera sta cercando di gestire il problema della deflazione prolungata.

Finora ha utilizzato l'arma della politica economica espansiva, con tassi di interessi negativi. Tuttavia non è riuscita a fermare la forza del franco svizzero. Come abbiamo visto sulla nostra piattaforma trading (qui trovate [quale broker forex scegliere]) il CHF ha guadagnato davvero tanti sul dollaro nel corso dell'ultimo anno sui mercati finanziari.

Molti programmi che fanno [Forex trading online automatizzato] hanno spesso aperto delle operazioni short sul cross Usd-Chf, chiudendole poi in the money. Tuttavia la forza eccessiva del Franco è fonte di preoccupazione per l'istituto elvetico, che teme che una moneta troppo forte possa penalizzare le esportazioni.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore