BlogNews

21/10/2017



Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da HelyRicci il 06/08/2017

La situazione relativa al dollaro e alla politica monetaria della Federal Reserve sembra un film già visto. Lo scorso anno di questi tempi ci si aggrappava ai dati macro per sostenere o meno l'ipotesi di un rialzo dei tassi. A distanza di un anno il copione è lo stesso. Ed esattamente come un anno fa, il rischio di dover portare questo tira e molla fino a dicembre è concreto.

Al momento i [migliori segnali di trading gratis sicuri] non sembrano avere grossa fiducia nel fatto che il dollaro riprenderà slancio. Questo proprio per via dei tassi. La FED in sostanza potrebbe già aver sparato forte e quindi occorrerà adesso avere un approccio più graduale.

Per quanto riguarda la coppia valutaria euro-dollaro, possiamo dire che proprio la BCE sarebbe felice di un approccio più hawkish da parte della Fed, visto che la valuta unica sta diventando troppo forte (osservate il cross con l'[indicatore ATR average true range]). Se il dollaro riprendesse un poco quota, proprio l'istituto guidato da Draghi sarebbe il primo ad esserne felice.

Commento #1 | Permalink


Top 24 ore