BlogNews

14/11/2019


Xenofobia leghista senza freni: adesso un muro di 243 chilometri alla frontiera est

Dopo l'arresto di Carola Rackete, la Lega è in pieno orgasmo razzista: ormai si parla senza pudore di muri ai confini italiani, precisamente a est. A valutare l'ipotesi è il governatore del Friuli Venezia-Giulia, Massimiliano Fedriga (Lega), che conferma che il Viminale sta seriamente considerando la questione della costruzione di una barriera fisica di 243 chilometri al confine con la Slovenia, [...]


Diventa anche tu un fan di BlogNews!
Clicca qui per accedere alla pagina su Facebook e poi premi il bottone "Mi piace".

Feed RSS dei commenti degli iscritti a BlogNews
Puoi seguire i commenti di questo post anche attraverso feed RSS.

Scritto da NetMassimo il 30/06/2019

Quando c'era la Yugoslavia erano i comunisti che tenevano chiusa la frontiera est, è il colmo che ora siano i leghisti a voler fare la stessa cosa!

Commento #1 | Permalink


Scritto da Gemma84 il 01/07/2019

Ora anche i leghisti - come i "trumpiani", ma anche come gli israeliani e gli ungheresi - vogliono farsi un bel muro... poi magari sono gli stessi che ogni anno celebrano la caduta del muro di Berlino.

Commento #2 | Permalink


Scritto da NetMassimo il 01/07/2019

@Gemma84, I muri degli altri sono più brutti dei propri...

Commento #3 | Permalink


Top 24 ore