BlogNews

26/06/2017


Risultati della ricerca per "http://loredanalipperini.blog.kataweb.it"

124. Storie dai borghi. Contratti annullati e disastri "naturali".

Nel frattempo. Uno. "A meno di clamorosi ripensamenti, i contratti già assegnati ai professionisti per la ricostruzione delle case private e delle imprese saranno annullati e dovranno essere riscritti e rifirmati. E il rischio che la faticosa ricostruzione rallenti di nuovo è assai concreto. Il Commissario Vasco Errani e la Rete delle Professioni Tecniche hanno firmato il 22 giugno a Roma il nuovo [...]


123. Storie dai borghi. Il modello burocrazia su repubblica

Finalmente, sì. Gran pezzo (in apertura, pagine 2 e 3) su Repubblica di Giuliano Foschini e Fabio Tonacci, dove si dà conto dello stato delle cose (e tante altre ce ne sarebbero e ce ne sono, come la follia delle deportazioni sulle coste, come il paragone con un altro modello, quello del 1997, come il fatto che in molti comuni non è necessario espropriare perché le piazzole su cui collocare le cas [...]


122. Storie dai borghi. La casetta no, i concertoni si'.

Le parole definitive sui concertoni da Terre in Moto Marche. Riporto integralmente, merita. Da quando è iniziata a circolare la notizia dei concerti promossi da Neri Marcorè e dalla Regione Marche all’interno dei comuni del cratere abbiamo seguito con molta attenzione la vicenda. Non perché siamo prevenuti o per opporci per partito preso ma perché avevamo intuito dalle prime indiscrezioni che l’im [...]


121. Storie dai borghi. I morti di cui non si parla e la rilevanza morale

Ne ho visti morire molti, dopo il terremoto del 1997. Anche se avevano una casa provvisoria (un container, ma lo avevano, ed erano vicini ai vicini di un tempo, alle amiche e agli amici, ai parenti), che oggi è stata loro negata. Ci sono morti che non ricordiamo: non quelli del terremoto, quelli li ricordiamo perché sono stati consegnati alle cronache. Non ricordiamo gli altri, quelli che svanisco [...]


120. Storie dai borghi. Un appello per un testo unico e un fotolibro su camerino.

Intanto qui c'è un appello lanciato da Officina 2360 di Camerino. E' rivolto a Vasco Errani, per richiedere un testo unico delle norme che regolano la ricostruzione, "dato che ora siamo travolti da una bolgia di ordinanze dove una contraddice l'altra". Poi, mi scrive Antonella, e io riporto: "Subito dopo il terremoto del 26 Ottobre, quando le persone dormivano ancora in macchina o nel palazzetto a [...]


119. Storie dai borghi. Coordinare con lentezza. E una nota su risorgimarche

Due giorni fa mio marito e mio figlio sono andati a mangiare al Vecchio Molino di Pieve Torina, quello delle sorelle Fronzi, indomite e instancabili. E' ancora tutto in briciole, è il racconto. Le macerie sono ancora dov'erano e com'erano. Il "che sta succedendo?" va avanti da 119 post. Qui trovate un'analisi piuttosto lucida: "Alla confusione generale, come il rimpallo delle competenze sulle mace [...]


118. Storie dai borghi. I cani di gagliole

Sono tornata, e nel frattempo? Tutto uguale. Per esempio, da La Nuova Riviera: "Circa un centinaio di accumulesi, in Riviera perché costretti a lasciare la propria terra a seguito del sisma, si stanno spostando in queste ore dalle strutture ricettive che li ospitavano a San Benedetto ad alcuni alberghi grottammaresi. Questo pomeriggio il sindaco Pasqualino Piunti, insieme al primo cittadino di Acc [...]


117. Storie dai borghi. I tignosi burocrati e la lotteria delle casette

E' da aprile che aspettiamo. E c'è che aspetta da più tempo, le famigerate casette. Ieri se n'è infine parlato, della situazione di chi appunto attende e viene lasciato solo. E oggi Paolo Rumiz usa le parole giuste per chi sta gestendo la situazione nelle Marche: "tignosi burocrati", scrive su Repubblica. Riporto l'articolo di Mario Di Vito per Il manifesto: senza commenti, perché che altro dire, [...]


116. Storie dai borghi. L'abbraccio, e la solitudine di chi si ammazza

Buongiorno, commentarium. Sto per scrivere poche righe antipatiche, ma dopo il putiferio suscitato ieri sera su Facebook da uno status sul diritto a proposito della vicenda Riina, penso di averci fatto il callo. La notizia in questione è RisorgiMarche, un'iniziativa di Neri Marcorè e di tanti cantanti e artisti che si recheranno sui Sibillini e altri luoghi del cratere con la loro musica, in soste [...]


115. Storie dai borghi. Lettera ai futuri maestri

Questa è una storia dai borghi che non viene dai borghi, non del tutto, ma viene da me. E' il testo della lettera che ho indirizzato sabato ai Futuri maestri, leggendola all'Arena del Sole ai mille splendidi ragazzi che hanno recitato nello spettacolo. Mi sono state chieste cinque parole da affidare loro. Le ho scelte. Pensando ai nostri luoghi. Non voglio chiamarvi allievi, o discepoli. Mi piace [...]


114. Storie dai borghi: se ne sono andati, per la terza volta

Se ne sono andati, infine, e che altro dovevano fare? Portati via, sulle coste, contro la loro volontà, e sulle coste lasciati mentre nulla veniva fatto per dare loro una sistemazione anche provvisoria, per non parlare della ricostruzione che è molto al di là da venire. Parcheggiati fino all'inizio della stagione estiva, che implacabilmente giunge, e dovrebbero saperlo anche alla Regione Marche ch [...]


113. Storie dai borghi. Le tariffe estive per gli sfollati e il ritorno delle magliette gialle

Non è successo niente. Di ritorno da cinque giorni di tour, non è successo niente. Anzi no. Oggi scade il contratto per l'ospitalità degli "sfollati" del cratere e il Nuovo Natural Village di Porto Potenza Picena manda una letterina ai 200 ospiti, chiedendo, in sostanza, di pagare a partire dal 1 giugno. Normale tariffa estiva, si dice. Trovate la letterina qui. Cronache Mesopotamiche commenta cos [...]


112. Storie dai borghi. Cronache dal salone e l'amore di Matilde per Camerino

Così il terremoto è arrivato anche al Salone del Libro di Torino, grazie all'accoglienza e all'empatia di Nicola Lagioia, di Marco Pautasso, del Salone tutto. Hanno parlato editori e scrittori e poeti e studenti e ovviamente persone che dal terremoto venivano. Come Lidia Massari, che qui riferisce nelle sue Cronache Mesopotamiche. Cos'è cambiato? Niente. Ah, no, una piccola cosa che racconta Mario [...]


111. Storie dai borghi. Magliette gialle. E l'aquila, per dire.

Va così. Ieri pomeriggio il segretario del Pd scrive uno status su Facebook. Questo. "Vorrei ringraziare i volontari del PD romano che ieri hanno indossato una maglietta gialla e si sono messi a pulire Roma. Il PD continuerà a fare iniziative come questa. Del resto ricordo che la prima volta in cui abbiamo “sperimentato” le magliette gialle è stato due anni fa a Milano. Ma adesso lo faremo più spe [...]


110. Storie dai borghi: ussita e la difesa della legalita'

Qualcuno lo sa già. Venerdì il sindaco di Ussita, Marco Rinaldi, si è dimesso. Come ben spiega Mario Di Vito sul Manifesto, questi i motivi contingenti: "Il gip del Tribunale di Macerata ha messo i sigilli all’area che ospitava il camping «Il Quercione», dove il Comune aveva da anni cinque casette mobili e un prefabbricato in legno. E per questo il sindaco è stato iscritto nel registro degli indag [...]


Top 24 ore

Notizie regionali

Cartina dell'Italia Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Emilia Romagna Liguria Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Campania Molise Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Trend del giorno in Italia sul Web