BlogNews

16/12/2017


Risultati della ricerca per "http://www.corriere.it"

Kiss me Checco | Il caffè di Massimo Gramellini

Siamo qui, davanti al tribunale del Politicamente Corretto, allo scopo di giudicare l’imputato Zalone Checco, accusato dalla comunità gay di grettezza, oltraggio e tentata ricostituzione del partito fancazzista per essersi permesso di pronunciare l’espressione «frocio» durante una parodia televisiva della canzone Kiss me Licia di Cristina D’Avena. Nel dare fiato alla parola proibita lo Zalone ha s [...]


Il fattore umano | Il caffè di Massimo Gramellini

Tiziana Siciliano è pubblico ministero nel processo in cui si contesta al radicale Cappato di avere aiutato ad andarsene Dj Fabo, cieco e tetraplegico. Nessuno può dire se, in cuor suo, la pensi come Cappato o piuttosto come Giovanardi, che ancora ieri, poco prima che il Senato approvasse la legge sul testamento biologico, si affannava a spiegare che Eluana Englaro era morta godendo di discreta sa [...]


Il caffè di Gramellini - Non buon non Natale

Trovo illuminante la decisione della scuola milanese «Italo Calvino» di chiamare la festa di Natale «grande festa delle Buone Feste» per non urtare la sensibilità di chi non festeggia il Natale. Ispirandomi a questo fulgido esempio di apertura, smetterò di festeggiare il mio compleanno perché mangiare una fetta della mia torta preferita in presenza di altre persone sarebbe un’ingiuria nei confront [...]


L’influenza del maschio - Il caffè di Gramellini

Nonostante un drammatico quadro clinico lo costringa a letto con una linea di febbre, l’estensore di queste incerte note saluta la scoperta scientifica del secolo: i sintomi del raffreddore colpiscono i maschi più duramente delle femmine. La ricerca dell’autorevole dottor Sue dell’università di Terranova - stufo di essere preso in giro dalla moglie perché a ogni colpo di tosse faceva testamento - [...]


Purezza | Il caffè di Massimo Gramellini

L’avvelenatore di parenti prossimi Mattia Del Zotto voleva punire, ha detto, tutti «i soggetti impuri». Vasto programma. Lui si era autorecluso davanti a un computer, ma la sua follia igienista risulta tutt’altro che isolata. La condividono il naziskin allergico al mescolarsi delle genti, il fondamentalista religioso che nelle usanze diverse dalle proprie vede un virus morale da estirpare con la f [...]


Il caffè di Gramellini - Il gomito ignoto

Questa è la storia di un gomito finito di sguincio sulla copertina dell’anno, quella che la rivista americana Time ha dedicato alle donne capaci di denunciare i loro molestatori. Del gomito, in basso a destra nella foto, si sa soltanto che appartiene a una ragazza di ventotto anni, impiegata in un ospedale ed estranea al circuito delle celebrità. Ma non è per mancanza di quarti di nobiltà vip che [...]


Se questo è un bancomat | Il caffè di Massimo Gramellini

Il signor Giuseppe Chiarini, omonimo di un più mite letterato ottocentesco a cui sono dedicate delle strade, si è affacciato dal balcone della sua casa nel Bresciano e ha steso a fucilate il ladrorumeno che aveva fatto saltare un bancomat e lo stava caricando con alcuni complici sopra un furgone. Il tentato omicida ha patteggiato due anni e otto mesi, il rapinatore quattro mesi di meno, e c’è chi, [...]


Il caffè di Gramellini - Essere madre. Torino, la piccola Bianca abbandonata

Bianca è una bimba di Torino nata nel giugno di due anni fa con la spina bifida, una malformazione al sistema nervoso centrale che colpisce un neonato su ottantamila. La sua storia è abbastanza unica, eppure universale. Per i sentimenti opposti, ma entrambi legittimi, che ha suscitato nelle donne più importanti della sua ancora breve vita: le due madri. La prima l’ha messa al mondo senza sapere ch [...]



Scamarcio e la pantegana | Il caffè di Massimo Gramellini

Spopola sul web il video dell’attore Riccardo Scamarcio, ospite dalla Gruber, che respinge la tesi del declino di Roma grillina con un argomento inconfutabile: anche a New York ci sono i topi per strada. Lui conosce personalmente una pantegana che abita a un semaforo dell’East Village: quando scatta il verde, i passanti si ritraggono per paura di calpestarla. Ora, nessuno dubita che anche la pante [...]


Il caffè di Gramellini - L’abolizione del semaforo

Il comandante dei vigili Alfredo Marraffino si è accorto che le due piazze intorno alla Stazione Centrale di Napoli avevano beneficiato dell’oscuramento momentaneo dei semafori causato da un cortocircuito. Gli ingorghi più pesanti si erano sciolti in un’allegra tarantella, dove tutte le auto si muovevano magicamente senza toccarsi. Così ha scritto all’assessore per chiedere che quei semafori venis [...]


Il caffè di Gramellini - Povera Patria - I naziskin a Como

I naziskin che a Como hanno fatto irruzione in una stanza di associazioni benefiche per leggere un comunicato «contro l’immigrazionismo» fanno spavento, eppure non incutono paura. Vorrebbero, ma non ci riescono. Per risultare terribili anziché patetici, bisognerebbe avere il fisico adatto. Invece quei ragazzotti con la bocca piena di Patria sembravano comparse ingaggiate per un film minore. A comi [...]


Per una fetta di torta

Un serpentone umano di almeno duecento metri si torceva domenica pomeriggio lungo i corridoi di un ipermercato del Bolognese. L’oggetto di tanta spasmodica attesa non erano un guru o il solito paraguru, l’ultimo modello di telefonino o il firma-copie dell’autobiografia definitiva di Belen. Era una fetta di torta. Di una torta ovviamente gigantesca, sfornata per celebrare qualche importantissimo an [...]


Il caffè di Gramellini - Il Principe Buzzurro

Sono completamente d’accordo a metà con la signora Sarah Hill, madre di uno sventurato pargolo di sei anni, che ha chiesto alla scuola del figlio di mettere al bando la favola della Bella Addormentata, dove un sedicente Principe Azzurro, in realtà un produttore di Hollywood in crisi di astinenza, bacia una donna senza il suo consenso, approfittando del momentaneo stato di stordimento della medesim [...]


Scuola di vita

Nel cortile di uno dei licei della classe dirigente, il Virgilio di Roma, durante la ricreazione sono esplose due bombe carta in due giorni. Non è normale, nemmeno in un Paese anormale. E infatti la preside si è spaventata e ha presentato denuncia contro ignoti, dato che nella ressa le è stato impossibile individuare le manine dei colpevoli e che nessuno si è peritato in seguito di segnalargliele. [...]


Top 24 ore

Notizie regionali

Cartina dell'Italia Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Emilia Romagna Liguria Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Campania Molise Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Trend del giorno in Italia sul Web