BlogNews

17/11/2017


Risultati della ricerca per "http://www.internazionale.it"

Il tesoro archeologico nel sottosuolo di Mosul

La moschea del profeta Younis era uno dei simboli di Mosul. Svettava in cima alla collina dalla strada che segue il fiume andando dal centro della città verso il bosco. La città è rimasta a consumare la rabbia in silenzio quando nel 2014 il gruppo Stato islamico (Is) ha fatto saltare in aria la moschea, riducendola in macerie. Il 28 gennaio 2017 le forze irachene che combattevano contro i jihadist [...]


Un volontario denuncia i metodi della guardia costiera libica

“Voglio incontrare Minniti per raccontargli la verità e portargli la voce delle persone che si sono salvate e di chi invece non ce l’ha fatta”, dice Gennaro Giudetti volontario dell’ong Sea-Watch. Gennaro Giudetti, 27 anni, racconta l’ultimo tragico salvataggio a cui ha partecipato a 30 miglia dalle coste libiche, il 6 novembre. Almeno cinquanta persone sono morte nel naufragio, tra loro un bambin [...]


A corpo libero

Mia figlia di sette anni non sembra attratta da nessuna disciplina sportiva: come posso aiutarla a trovare uno sport che le piace?–Giulia “Mamma, scendo a giocare in cortile!”. È un bel po’ che non sento dire questa frase. Per non parlare di quando la generazione precedente alla mia andava a giocare direttamente per strada o nei campi. A dieci anni, facevo lunghi giri in bici da solo e i miei geni [...]


Le verità su Gaza che Israele non vuole vedere

L’intervista allo psicologo israeliano Mohammed Mansour è uno dei documenti più sconvolgenti, spaventosi e deprimenti che siano stati recentemente pubblicati da Haaretz. Se Israele fosse una società con un’etica, e non nazionalista e vittima di un lavaggio del cervello, starebbe tremando fino alle sue fondamenta. Le parole di Mansour avrebbero dovuto essere l’argomento del giorno, la bufera del gi [...]


La violenza di CasaPound a Ostia

“Zecca de merda, frocio”, gli urlano quelli di CasaPound quando lo incontrano fuori da qualche locale o sull’autobus. Si muovono sempre in gruppo, sono ragazzi del quartiere militanti di estrema destra e prendono di mira quelli impegnati nei collettivi scolastici di sinistra o nelle associazioni, soprattutto i ragazzi che si occupano di senza fissa dimora o migranti. Raffaele Biondo è alto e magro [...]


E liberaci dal canone, amen

Gentile bibliopatologo, sono schiavo del canone. Quando mi fermo a pensare ai classici che non ho letto, vivo ogni altra lettura con frustrazione o in preda a dilemmi come questi: posso leggere Plotino senza aver letto Platone? O un petrarchista senza aver letto Petrarca? L’inconscio, certo, ha le sue buone ragioni. Ma, se lo assecondassi sempre finirei per sentirmi un lettore perditempo, tanto pi [...]


Questa generazione di politici ha un problema con i giovani

La tipica accusa rivolta a chi ha da poco compiuto trent’anni è che passiamo il nostro tempo chiusi nello scantinato dei nostri genitori per sfuggire alle finanziarie che prestano i soldi agli studenti, o a preparare pappe per i nostri gatti. La risposta, prevedibile, è che è facile parlare così se hai potuto studiare all’università gratuitamente, ottenere un lavoro stabile, contare su un sistema [...]


Tradimenti, dilettanti e bondage giapponese

Avvertenza. Il linguaggio di questa rubrica è diretto ed esplicito. Qualche settimana fa ho avuto l’onore di intervenire con Esther Perel all’Orpheum theater di Vancouver, in Canada, per parlare del suo nuovo libro, The state of affairs: rethinking infidelity. Il pubblico ci ha sottoposto le sue domande su dei foglietti prima dell’incontro – qualcuna per me, qualcuna per Esther, qualcuna per entra [...]


La catastrofe climatica che non vogliamo vedere

“Quando parlo di grande cecità mi riferisco al fatto che non riusciamo ad accettare alcune previsioni molto semplici fatte dagli scienziati sul cambiamento climatico”, dice Amitav Ghosh, intervistato al festival di Internazionale a Ferrara. “Siamo circondati da disastri e catastrofi, ma nell’accordo sul clima di Parigi non si usano mai queste parole”. Durante la conferenza delle Nazioni Unite sul [...]


Amor d’amigdala

1. Madness, My girl Anche sotto la patina da 1979 – lo ska da ragazzi bianchi, piano e sax, cappelletti e occhiali da sole e le Lambrette a Camden Lock – questa canzone non perde freschezza: nel sottogenere “scazzi con la tipa” rimane una pietra miliare. Nella nuova antologia Full house c’è anche una più recente My girl 2, variazione da Ray Charles sul groove di Hit the road Jack. Molte di queste [...]


Un giro dentro Fico, la Disneyland del cibo a Bologna

L’olandese Randstad è una delle principali agenzie al mondo di lavoro interinale. È finita nel mirino delle proteste studentesche del 13 ottobre 2017 per un progetto intitolato “Un giorno da Fico”. I ragazzi contestavano una delle novità più importanti della legge del governo Renzi sulla Buona scuola: il principio dell’alternanza scuola-lavoro, che prevede l’obbligo per gli studenti dell’ultimo tr [...]


Grace Mugabe si prepara alla presidenza dello Zimbabwe

Tre anni fa Grace Mugabe, la seconda moglie del presidente dello Zimbabwe Robert Mugabe, ha visto con terribile chiarezza quale sarebbe stato il suo futuro. Parlando di Joice Mujuru, la donna che all’epoca era vicepresidente e candidata alla successione dell’anziano presidente, ha dichiarato: “Va dicendo in giro che quando Mugabe non ci sarà più mi trascinerà per strada e che mentre l’asfalto mi s [...]


Anatomia di una canzone: Totale, di Colapesce

“Apparentemente Totale è una canzone pop leggera, ma in realtà il testo non è così semplice”, dice Colapesce, l’autore della canzone. “Parla della nascita e della morte: non a caso la prima immagine del video è una ragazza che allatta un bambino”. Infedele, uscito il 27 ottobre, è il terzo disco di Colapesce. Totale è il secondo singolo estratto dall’album. Lorenzo Urciullo, in arte Colapesce, è u [...]


Quattro mani e un orecchio

Con la mano destra sto scrivendo un articolo sulle nuove limitazioni agli spostamenti degli abitanti della Striscia di Gaza. D’ora in poi per rilasciare un permesso di uscita le autorità israeliane impiegheranno tra i 50 e i 70 giorni lavorativi. Fino al 2015 ne bastavano 14 e in seguito 24. Dall’inizio del 2017 più di 14mila richieste di permesso sono rimaste inevase. Nella prima metà dell’anno s [...]


A Beirut regna un senso di umiliazione, rabbia e paura

Non ci vuole molto per spaventare i libanesi. Più di molti altri, sono passati attraverso guerre e intrighi. Ma da una settimana tre stati d’animo dominano a Beirut: l’umiliazione, la rabbia e la paura. La paura è quella di ritrovarsi di nuovo in un conflitto cominciato in casa loro da potenze straniere che non vogliono affrontarsi direttamente. Le dimissioni a sorpresa il 4 novembre del primo min [...]


Top 24 ore

Notizie regionali

Cartina dell'Italia Friuli Venezia Giulia Veneto Trentino Alto Adige Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Emilia Romagna Liguria Toscana Marche Umbria Lazio Abruzzo Campania Molise Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna

Trend del giorno in Italia sul Web