BlogNews

26/01/2021


Sentenza Cucchi, Salvini: “Non mi scuso, questo dimostra che la droga fa male”

Il segretario della Lega Matteo Salvini commenta la sentenza che ha condannato due carabinieri per l'omicidio di Stefano Cucchi. Negli anni passati Salvini e altri esponenti della Lega hanno più volte attaccato la famiglia di Stefano e messo in dubbio che il ragazzo fosse morto a seguito di un pestaggio, accreditando invece l'ipotesi che il decesso fosse legato al consumo di droga e alle [...]





Trieste, vicesindaco (leghista) getta via coperte del senzatetto: “Intollerabile che dormano in strada”

“Ho visto un ammasso di stracci buttati a terra… coperte, giacche, un piumino e altro; non c’era nessuno, quindi presumo fossero abbandonati, li ho raccolti e li ho buttati, devo dire con soddisfazione, nel cassonetto. PS: sono andato subito a lavarmi le mani!” ha scritto il vicesindaco di Trieste, Paolo Polidori, in un post su facebook poi cancellato. [...]


24 migranti costretti a lasciare il Cara: alcuni sono finiti per strada. Il decreto sicurezza è un disastro, ma Salvini tira dritto: "Strada giusta"

Il ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio scrive a venti quotidiani locali per spiegare la sua strategia per la gestione dei pacchetti sicurezza e immigrazione e per rivendicare la bontà delle scelte messe nero su bianco col suo decreto: “Ora i prefetti dovranno sempre interpellare le comunità”. [...]


Usa 2020, tutti i segnali che portano alla discesa in campo di Michelle Obama

Con le primarie del 2020 che si avvicinano, il Partito Democratico americano inizia a interrogarsi su chi candidare alla Casa Bianca. Dopo la débacle subìta nel 2016, l’Asinello è infatti alla disperata ricerca di un nuovo leader: un leader che si riveli capace di defenestrare l’attuale presidente, Donald Trump. Certo è che, al momento, i nomi in circolazione non sembrano troppo [...]


L'Avvenire: chi ha mandato i poveri in mezzo a una strada non parli di presepe o Natale

Duro attacco del quotidiano dei vescovi alla legge votata da Lega e M5s: c'è chi non sopporta i più deboli e li elimina. "Eccolo, allora, davanti ai nostri occhi il presepe vivente del Natale 2018. Allestito in una fabbrica dell'illegalità - sottolinea il direttore del giornale dei vescovi - costruita a suon di norme e di commi. Campane senza gioia, fatte suonare per persone, e famiglie, alle [...]



Top 24 ore

Trend del giorno in Italia sul Web