BlogNews

16/05/2022




Investitori danno slancio ai mercati azionari UE

Seduta brillante per gli Eurolistini, che vivono un saliscendi innescato dall'inflazione Usa ma che alla fine strappano con forza al rialzo. Milano è la migliore del giorno, con il FTSEMib in salita di 2,84%, poi ci sono Parigi (+2,5% con il Cac 40 a 6.269 punti), Francoforte (+2,15% con il Dax a 13.826 punti) e Londra (+1,44% con il Ftse 100 a 7.347 punti). [...]


Prezzo delle materie prime troppo elevato, rischio grosso per la produzione industriale

Anche se gli ultimi dati sulla produzione industriale italiana evidenziano una certa stabilità al marzo il primo trimestre Segna un calo e il peggio potrebbe ancora arrivare a causa del conflitto in Ucraina e della continua crescita del costo delle materie prime i prossimi dati sulla produzione industriale potrebbero essere decisamente. Questo è l'allarme che viene lanciato da Confindustria. [...]


Investimenti, AcomeA è pronta a sbarcare sul mercato europeo

Importante novità in vista per AcomeA, la proficua società milanese attiva nel risparmio gestito. Dopo aver ottenuto il via libera dalla Banca d'Italia e dalle autorità del Lussemburgo, la società del risparmio gestito può infatti ampliare la propria azione spingendosi nel mercato europeo grazie a FinLabo Investments Sicav, per la quale diventerà management company e Global distributor. [...]


Costo del denaro arriva la mossa attesa della Federal Reserve: +50 pb

Il meeting di politica monetaria della Banca Centrale Americana si chiude secondo le attese. L'Istituto centrale ha deciso di alzare il costo del denaro di 50 punti base. È la prima volta che una stretta di tale entità viene effettuata da 22 anni a questa parte. Peraltro il presidente della Fed ha annunciato che strette di eguale entità verranno fatte anche nei prossimi meeting. Dopo la [...]


Prezzi alimentari in ascesa la guerra continua a incidere sul carrello della spesa

Dallo scoppio della guerra in Ucraina abbiamo assistito ad un feroce balzo dell'inflazione. Principalmente questo è l'effetto dell'aumento dei costi dell'energia, ma una componente altrettanto importante è l'incremento dei prezzi dei beni agricoli. Bisogna ricordare che Russia e Ucraina insieme formano il 30% dell'export mondiale di grano. Flussi di merci che a causa del conflitto sono stati [...]


Economia, le banche sono in grado di sostenere la crescita post pandemia

Lo scorso decennio le banche italiane si trovavano in una posizione scomoda, dal momento che la qualità dei loro asset in portafoglio non era delle migliori. In special modo c'era un peso troppo sbilanciato di Non Performing Loans. Dopo una rigorosissima cura dimagrante, la situazione dei bilanci non solo è migliorata, ma adesso i nostri istituti possono diventare una spalle importante per la [...]


Mercato azionario negativo. Listini nervosi dopo un flash crash

Seduta negativa per i listini europei, che vivono anche momenti di brivido quando si è verificato un improvviso "flash crash" a metà mattinata. Un crollo temporaneo partito dai mercati del Nord Europa, e in particolare da quello svedese. Nel giro di pochi secondi gli indici del Vecchio Continente sono crollati, probabilmente per un ordine molto grosso oppure errato. Negativi anche gli altri [...]


Investitori di Tesla preoccupati dopo l'operazione Twitter

Negli ultimi giorni l'attenzione a Wall Street Si è focalizzata soprattutto su 220. Anzitutto l'ondata di risultati trimestrali da parte delle società quotate. In secondo luogo l'operazione che ha portato il magnate Australiano Elon Musk a mettere le mani sul Colosso social network Twitter. Tuttavia questa operazione si è rivelata un boomerang per l'altra grande creatura di il on Musk ossia [...]



Mercati nervosi in avvio di settimana. Borse europee tutte giù

Il ritorno della pandemia in Cina (è stato registrato un nuovo picco di contagi a Pechino) spaventa le Borse, con l'umore già blando a causa della mossa aggressiva della FED. Giornata negativa per Piazza Affari, che chiude le contrattazioni in ribasso, assieme agli altri Eurolistini. Francoforte registra un ribasso dell'1,54%, Londra lascia sul tappeto l'1,88%, Parigi scende del 2,01%. Invece il [...]



Banche centrali, mossa a sorpresa della Cina: tassi fermi

Nonostante la frenata economica e i problemi legati alla diffusione del Covid, la banca centrale cinese (Pboc) ha deciso di mantenere invariato il benchmark del tasso di prestito bancario (LPR) alle imprese e alle famiglie. Rimane così al 3,7%, mentre quello a cinque anni al 4,6%. Pechino rimane quindi molto cauta sull'allentamento delle politiche, a differenza della FED che invece sta spingendo [...]



Top 24 ore

Trend del giorno in Italia sul Web